sabato 26 ottobre 2013
Al fine di compiere un’elaborazione che possa quantificare la gravità della condizione che vivono i medici precari, lo sportello giovane ha predisposto un brevissimo questionario (circa due minuti per la compilazione).

L’appello che si fa ai colleghi è di impiegare due minuti del proprio tempo per rispondere al questionario e consentirci di avere dei dati orientativi utili a far comprendere a tutti la gravità della situazione che viviamo quotidianamente.

Compila il questionario ora




mercoledì 23 ottobre 2013
Oggi 23 ottobre 2013 alle ore 13.00 presso la sede dell’Ordine dei Medici di Napoli si è svolto l’incontro con i direttori delle scuole di specializzazione degli Atenei di Napoli.

Nel corso dell’incontro  è stato presentato agli stessi la Convenzione EBSCO (database della famosa biblioteca scientifica digitale on line ) e il progetto Orientamed, l’inedito progetto di orientamento nel mondo dei medici in formazione.
L'incontro ha riscontrato ampio interesse e partecipazione da parte dei convenuti.
lunedì 21 ottobre 2013


Allo scopo di tracciare una fotografia finalizzata a definire l’accesso al mondo del lavoro dei medici che si sono laureati da non più di dieci anni, la FNOMCeO ha lanciato un’indagine conoscitiva tra i giovani professionisti.
Per partecipare occorrono pochissimi minuti, un tempo ben speso se, si considera che tale indagine si proponga di fornire gli utili indicatori per una programmazione adeguata ed efficace ai fabbisogni reali dei Professionisti.
lunedì 30 settembre 2013
Per prima cosa cominciamo col dire che gli ECM sono degli indicatori della quantità della formazione effettuata dai professionisti sanitari, validi su tutto il territorio nazionale. Sono crediti formativi obbligatori dal 2002, tuttavia, ne sono esonerati per tutto il periodo d'interesse i professionisti che:
  • Frequentano il corso di formazione specifica in medicina generale (DL 368 del 17/8/99);
  • Frequentano, in Italia o all'estero, corsi di formazione post-base propri della categoria di appartenenza come la specializzazione, il dottorato di ricerca, i master, corsi di perfezionamento scientifico e laurea specialistica (previsti e disciplinati dal Decreto del MURST 509 del 3/11/99);
  • Frequentano corsi di formazione complementare come il corso di “Idoneità all’esercizio dell’attività di emergenza” (DPR 270 del 28/7/2000);
  • Usufruiscono delle disposizioni in materia di tutela della gravidanza (astensione obbligatoria);
  • Si trovano durante il periodo di adempimento del servizio militare.
Per il triennio 2011-13 è stato confermato il debito complessivo di 150 crediti formativi, questo significa che ogni professionista dovrà maturare durante il triennio 150 crediti.

Il debito formativo per il professionista iscritto per la prima volta all’Ordine decorre dall’anno successivo a quello di conseguimento del titolo e dell’iscrizione all’Albo stesso.

Molto spesso gli eventi ai quali si prende parte sono sponsorizzati (finanziati da privati), in questo caso si possono conseguire al massimo 1/3 dell’intero ammontare di crediti del triennio (quindi su 150 crediti previsti nel triennio solo 50 possono essere correlati ad eventi sponsorizzati). Tuttavia, è possibile partecipare ad un gran numero di eventi non sponsorizzati ma gratuiti che l’Ordine mette a disposizione dei propri iscritti, in questa pagina trovate l’elenco dei corsi.

Per controllare il proprio stato relativo agli ECM è possibile iscriversi su MyEcm attraverso il portale sarà possibile verificare il proprio credito formativo.

Per maggiori approfondimenti sul sito dell’Agenas è disponibile la normativa di riferimento



venerdì 20 settembre 2013
Dopo la pausa estiva, le attività professionali riprendono e con esse la necessità di aggiornarci e incontrarci, si riparte quindi con le pillole d’informazione rivolte ai nuovi iscritti all’Ordine.

In questi giorni si è svolto il concorso per l’ammissione al corso di Formazione Specifica in Medicina Generale, in questo breve post proveremo a chiarire alcuni quesiti circa l’accesso al suddetto percorso formativo.


Il bando di concorso per l’ammissione al Corso di Formazione in MG ha cadenza annuale (generalmente viene pubblicato in Regione Campania a inizio anno, tuttavia la possibilità di presentare la domanda di partecipazione al concorso potrà essere inviata solo quando ci sarà la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale).
Il consiglio per non perdere l’occasione per la presentazione della domanda è di tenere d’occhio il sito dell’Ordine sul quale viene solitamente pubblicato il bando e tutte le informazioni necessarie.


I candidati ammessi alla prova concorsuale, devono cimentarsi con 100 quesiti a scelta multipla su argomenti di medicina clinica, in un tempo massimo di 120 minuti. Ciascuna domanda ammette una sola risposta esatta, le risposte errate non determinano decurtazione del punteggio totale.


Superata la prova scritta, gli ammessi vengono inseriti in una graduatoria e convocati in Regione per le informazioni concernenti l’inizio delle attività formative.


Il medico giunto al termine del periodo di formazione avrà maturato il requisito indispensabile per l’iscrizione nella graduatoria annuale regionale per la Medicina Generale e per la Continuità Assistenziale (ex-Guardia Medica).


Quindi, se non siete riusciti a partecipare all’ultimo concorso, svoltosi qualche giorno fa, ora sapete come fare per non perdere il prossimo.





giovedì 25 luglio 2013
Capita spesso durante l'attività di medico di medicina generale, che ci venga richiesto di dover redigere un certificato di idoneità all'attività sportiva. 
La normativa di riferimento che regolamenta ciò è in gran parte cambiata di recente. Infatti l'ex ministro della Salute, Renato Balduzzi, di concerto con l'ex ministro per lo Sport, Piero Gnudi, ha firmato il 26 aprile scorso il decreto ministeriale "Disciplina della certificazione dell'attività sportiva non agonistica e amatoriale e linee guida sulla dotazione e l'utilizzo di defibrillatori semiautomatici e di eventuali altri salvavita". L'adozione del decreto era prevista dal comma 11 dell'articolo 7 del decreto "Salute e sviluppo" del 2012. Il decreto è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 169 del 20 luglio 2013.
Invece di addentrarci nella spiegazione verbale della normativa vigente, abbiamo cercato di visualizzare graficamente, realizzando una flow-chart, quanto stabilito in tema di certificazione medico-sportiva. 
Speriamo così di semplificare l'opera di molti colleghi.
Chi invece vorrà prendere visione dell'intero decreto lo troverà al seguente link.
Tratto da: MediciDiFamiglia.info  A cura del Dott. Sergio Marras




mercoledì 29 maggio 2013
Società francese di consulenza, specializzata nel settore medico, è alla ricerca di medici del lavoro per servizi inter-entreprise http://www.ordinemedicinapoli.it/1911-opportunita-di-carriera-in-francia.php

Azienda Multinazionale Farmaceutica ricerca un Medico specializzato in Malattie Infettive per il Sud Italia http://www.ordinemedicinapoli.it/1910-ricerca-medico-in-malattie-infettive.php

Offerta di lavoro degli istituti ospedalieri bergamaschi che ricercano medici oculistici http://www.ordinemedicinapoli.it/1909-ricerca-medici-oculisti-.php